Terra di Mezzo

Terra di Mezzo

Esercizi di libertà

L’esilio di fuochi lucani

di silenzi e sogni gelati

mi offre la chiave

per una ricerca muta.

Nessuno è libero

come chi convive

con la solitudine

nei ricercati mattini freddi.

Fumo di pipa e scintille dal camino

vapori di caffé e panni umidi

passeri e colombi ignari

nei giardini dimenticati

mentre progetto pensieri lunghi,

epici sbarchi presso lidi tolkieniani.

Un caldo bicchiere

in compagnia di Me

e l’Antologia di Spoon River

nutrono i contatti estinti.

Arde la legna antica

nel buio pomeriggio

della contea sperduta

dove l’anima assetata

di libri e verità

attende gli immancabili

giorni del tumulto.

Non chiamatela pazzia

sociopatia, egoismo o misantropia.

Sono semplici e necessari

esercizi di libertà.

Questo slideshow richiede JavaScript.

(Lucania, agosto 2009 – foto di Michele Nigro)

4 Risposte to “Terra di Mezzo”

  1. stefania Says:

    Bravo Michele, i tuoi versi mi sono piaciuti e li rileggerò quando finalmente sarà necessario cercare calore…adesso l’inferno è qua. Sono d’accordo con te: la Lucania è una bella terra.

    Mi piace

  2. […] distaccarsi se non per mezzo di incommensurabili sforzi culturali uniti a solipsistici ma necessari esercizi di solitudine: una catarsi solitaria per realizzare l’allontanamento da quegli oggetti sociali ed economici di […]

    Mi piace

  3. Grazie Giuseppe.
    Le foto si riferiscono a Baragiano e dintorni (lo dico soprattutto per chi non è della zona e non saprebbe riconoscere il posto) e si tratta di foto estive. Il componimento a cui sono collegate, invece, è stato scritto d’inverno davanti al camino acceso a Baragiano (come si evince da alcuni termini usati)… La solitudine in alcuni momenti rappresenta un valore dell’anima ed è necessario coltivarla per capire determinate cose, per riflettere, ma tutti noi sappiamo che la Lucania è soprattutto gioia, libertà, natura, vita, sapori, colori e tante altre cose.
    Grazie per aver lasciato il tuo commento. Ciao.

    Mi piace

  4. giuseppe losasso Says:

    ciao, pero quant’e’ bella la nostra lucania! terra di uomoni liberi,terra di poeti semplici, terra di uomini forti, terra da amare (anche senza ritegno). non mi sento all’altezza di commentare questo tuo capolavoro. pero’ mi e dolce leggerlo, d io amo la dolcezza ciao pinuccio losasso

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: