Quella telefonata di Inìsero Cremaschi

Inìsero Cremaschi

Nel 2006, rispondendo a una telefonata sul mio cellulare, sentii dall’altra parte dell’etere la voce di un uomo che diceva di essere nientepopodimeno che Inìsero Cremaschi. Dopo qualche secondo di comprensibile imbarazzo causato dall’inatteso ma gradito contatto, cercai di ricostruire nella mia mente il possibile percorso fatto da Cremaschi, percorso che lo aveva portato a digitare proprio il mio numero di telefono: all’epoca mi dilettavo nella direzione della rivista “Nugae” e avevo pubblicato sul n.5 una mia intervista a Flavio Casella in cui citavo il neofantastico di Inìsero Cremaschi. Non so se fu quella la ‘causa’ della telefonata o un’altra: forse la mia ‘apparizione’ sulla rivista “Future Shock” di Antonio Scacco, molto conosciuta nel nord Italia, oppure l’incontro fortuito di Cremaschi con un lettore di “Nugae”… Chissà!

Non ricordo più con esattezza cosa ci dicemmo in quell’occasione ma ad ogni modo fu una conversazione cordiale, serena, amichevole, costruttiva che diede vita a una serie di passaggi interessanti: incoraggiato dalla telefonata, dapprima inviai a Cremaschi una copia del n.10 di “Nugae”; in seguito ricevetti da lui il suo ultimo libro di poesie (“Poesie pubbliche e private” – Starrylink Editrice – 2006; prefazione di Luigi Picchi. Recensito sul n.12 di “Nugae”) accompagnato da una simpatica lettera che ho deciso, dopo un lustro, di inserire in questo blog perché ormai fa parte della mia storia e di quella di una rivista letteraria amatoriale – “Nugae” – che dal 2009 è andata, per così dire, in standby.

Questo breve ma significativo contatto tra me e Cremaschi coincise con il ‘terzo atto’ (altre due raccolte erano state già pubblicate nel 2004 e nel 2005) del suo ritorno alla poesia dopo più di quarant’anni dall’ultima pubblicazione in versi. Forse l’appassionato di fantascienza che è in me avrebbe preferito istintivamente un contatto in stile sci-fi con tanto di recensione a un nuovo romanzo di fantascienza scritto dal mite ribelle, ovvero dal marito della compianta Gilda Musa. Ma anche nelle poesie di Cremaschi esistono e persistono ‘tracce fantascientifiche’ saggiamente criptate e diluite in discorsi ricchi di quotidianità. Come scrive giustamente Luigi Picchi nella prefazione a “Poesie pubbliche e private”: <<… Questo è il merito peculiare di Cremaschi: rendere semplici e terrestri i vertici dei massimi sistemi. Il sublime vive con il minimalismo, creando simboli e allegorie.>> O come spiega sempre Picchi un attimo prima: <<Ecco, allora, scene e situazioni della vita privata e pubblica a Palazzolo andare a braccetto con ipotesi o interrogativi filosofici, i fiori dei giardini con il marasma di una civiltà in crisi, la gioia della musica con la chimica alimentare, un gatto e un bambino con le prospettive stellari e con la cronaca, la spesa di tutti i giorni con la biologia millenaria, i ricordi del passato con le ipotesi sul futuro…>>. Un modo di ‘fare poesia’ che potremmo definire trasversale: solo una mente caleidoscopica allenata alla sospensione dell’incredulità è in grado di creare simili connessioni, unendo nel verso poetico spazi e tempi apparentemente eterogenei ma uniti da fili invisibili e meravigliosi.

(VIDEO CORRELATO. Inìsero Cremaschi sceneggiatore di “A come Andromeda” compare in veste di attore, interpretando la parte di Jan Olboyd, a 28:22)

6 Risposte to “Quella telefonata di Inìsero Cremaschi”

  1. COMUNICATO STAMPA
    Personaggio di spicco della cultura italiana degli anni ‘70 e ‘80, sceneggiatore, scrittore, autore e critico letterario, Inisero Cremaschi si è spento Sabato 26 aprile all’ospedale di Chiari.
    E’ stato il precursore della fantascienza in Italia, fra le sue opere principali si ricorda il telefilm degli anni 70 su Rai Uno: “A come Andromeda.”
    Inisero attualmente si trova nella sua casa di Palazzolo sull’Oglio in via Cesarina 11, attorniato dall’amore dei famigliari.
    I funerali si svolgeranno martedì 29 aprile, alle ore 16, presso la Parrocchia S.M. Assunta di Palazzolo sull’Oglio (BS).

    Liked by 1 persona

  2. RAI SCENEGGIATI,,,,la bella addormentata nel frigo scritta da primo levi reg di cremaschi che fine ha fatto ,e il versificatore,,e i racconti del 2000,,la fabbrica, e,il computer tutti sceneggiati rai di fantasienza anni 70 e le straordinarie 8 avventure di laura storm con lauretta masiero e i giacobini,,,,,,,,,,,,,,,,li voglio vedere e un mio diritto sacrosanto aiutatemi,,non voglio morire prima di aver visti codesti sceneggiati del passato,,,ciao pietreo —————–

    Mi piace

  3. la bella addormentata nel frigo scritta da primo levi reg di cremaschi che fine ha fatto ,e il versificatore,,e i racconti del 2000,,la fabbrica, e,il computer tutti sceneggiati rai di fantasienza anni 70 e le straordinarie 8 avventure di laura storm con lauretta masiero e i giacobini,,,,,,,,,,,,,,,,li voglio vedere e un mio diritto sacrosanto aiutatemi,,non voglio morire prima di aver visti codesti sceneggiati del passato,,,ciao pietreo

    Mi piace

  4. bertino pietro aldo Says:

    primo levi autore,scrittore ,alpinista altri due sceneggiati RAI di fantascienza 1 ep IL VERSIFICATORE regia di massimo scaglione durata 44,24 minuti del 17-02-1971 2 ep LA BELLA ADDORMENTATA NEL FRIGO durata 50,12 minuti del 13-2-1978 sempre sceneggiati RAI…desidero avere una copia in dvd e saperne di piu grazie attendo pietro

    Mi piace

  5. bertino pietro aldo Says:

    OLTRE IL DUEMILA 2 EPISODI DI 90 MINUTI 1971 RAI NAZIONALE SCRITTO DA INISERO CREMASCHI 1 EP. IL COMPUTER REGIA DEI PIERO NELLI 2 EP. LA FABBRICA DELL,UOMO….nulla si sa di piu nel lontano 1971 andato i9n onda come sceneggiati di fantascienza ..desidero saperne di piu ed avere copie in DVD ATTENDO SALUTI PIETRO

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: