Corsi e ricorsi storici

<<Nessuno sembra essersi accorto che la Tradizione è morta o sta per morire.

Trasciniamo cadaveri politici e religiosi senza fornire il necessario spazio a un “neoumanesimo a banda larga” capace di autogestirsi con saggezza e lungimiranza, capace di contrapporre una subcreazione personalizzata alla prepotente ipercreazione decisa a tavolino da altri.

Non bisogna assolutamente credere con ingenuità in un miglioramento dell’umanità: possiamo solo credere nel “principio della staticità (ripetitività) dei contenuti” e le forme apparentemente differenti che si succedono nel corso della storia, rappresentano la simulazione di un’evoluzione dell’essere umano. E in particolare quando si parla di “accelerazionismo” bisognerebbe parlare in maniera specifica di “accelerazionismo delle forme”, mentre i contenuti non sono nient’altro che la riproposizione “truccata” degli echi della storia.>>

(tratto da “La bistecca di Matrix”)

2 Risposte to “Corsi e ricorsi storici”

  1. traslochi Says:

    Sono d’accordo con te zoon… per questo temo il revisionismo storico che cercano di attuare.

    "Mi piace"

  2. l’umanità cicla sempre sulle stesse cose perché è sempre la stessa cosa. ciò che in qualche modo la salva è la curiosità, la voglia di cose nuove, ma non riesce a uscire dalla pista da bocce in cui si agita da sempre. ecco perché chi conosce la storia non verrà mai fottuto.

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: