Il comportamento

<<Una delle caratteristiche principali dell’Essere Umano è quella di aver scelto un’esistenza condivisa con i propri simili per merito o per colpa di una serie di motivazioni sociali, biologiche, storiche, culturali ed evoluzionistiche troppo complesse e articolate nel tempo per riassumerle in questa sede. Nonostante il parere contrario di Hobbes possiamo dire che l’uomo è un essere sociale, seppur spinto da ragioni utilitaristiche e non necessariamente filantropiche: l’individuo ha bisogno della società e la società, a sua volta, basa la propria esistenza sull’adesione e l’organizzazione dei singoli individui che rappresentano le unità cellulari. Una sorta di ricercato socialismo tecnico e fisiologico, prima ancora che politico e ideologico, divenuto pian piano stratificazione culturale difficilmente separabile da un substrato primordiale ormai affidato all’oblio storico e genetico. Un’evoluzione che si è imposta sulla scena sotto forma di Legge della Socializzazione, come a voler “donare” senza discussione (divenendo un dono non richiesto, in quanto “dono”, come nel caso del sacramento battesimale ricevuto in tenera età) un “processo mediante il quale gli individui si inseriscono nella società in cui vivono, mutuando da essa cultura, valori e norme di comportamento”.

Scriveva Cesare Cantù in un insospettabile anno 1870: “Da quel che dicemmo appare quanta varietà corra tra gli uomini… Sarebbe dunque follia il regolare tutti colle stesse norme; imporre a tutti le stesse leggi, le stesse consuetudini.” Da un’epoca vittoriana e “deamicisiana”, solo apparentemente ingessata, ci giunge una lezione di “buon senso” e di elasticità che non trova il giusto terreno, paradossalmente, in un terzo millennio globalizzato e uniformato: la scintillante società attuale, ricca di dati e di opportunità culturali, non ha scalfito intimamente il bisogno di pregiudizio che persiste nell’essere umano.>>

(da “La bistecca di Matrix”, pag. 1-3)

3 Risposte to “Il comportamento”

  1. Destino Says:

    Grazie a te, sempre gentile! 🙂

    Mi piace

  2. Destino Says:

    Ci sarebbe molto da scrivere su questo articolo, ma sarei solo ripetitiva, parlando di ciò che tu hai “sintetizzato” in maniera, sicuramente, migliore di come avrei fatto io.
    E’ un pensiero “triste” quello di un individuo omologato.
    Lo so che poi alla fine, in qualche maniera, lo siamo un po’ tutti, almeno per tanti aspetti del nostro vivere quotidiano. Però.. e c’è un però.. voglio pensare Michele che ad un certo punto un uomo può anche scegliere, può anche decidere qualcosa nella sua vita, può scegliere di percorrere delle strade diverse da quelle che portano verso il “pensiero a stampo”.
    Però ci vuole una volontà vera, non un’idea di volontà, ci vuole uno sguardo che vada verso un orizzonte che non sia più il nostro “piccolo, misero, confortevole” orizzonte.
    Non voglio nessun dono in “bianco e nero”, voglio vedere altre sfumature di colore, voglio vedere anche i colori che non mi piacciono, voglio scoprire colori mai visti per poter dire: “Ecco, questo colore non lo conoscevo, ma è nuovo ed è bellissimo”.. e lo voglio indossare come una maglia, perchè sento che mi appartiene.
    Dire solo che l’umanità va tutta verso una direzione, che l’Occidente sta tramontando, (per molti lo è già da un pezzo), significa seguire un’ombra che mi precede, ma io voglio seguire “carne ed ossa”, voglio seguire uomini, non ciò che ne hanno fatto di loro, per non dover dire, ciò che ne hanno fatto di noi!
    La “libertà” Michele, voglio libertà ed essa la si ottiene anche con la “conoscenza” e quest’ultima genera la comprensione e, a sua volta, il rispetto e nel rispetto si può vivere in “libertà”.. Come “Uroboro”, come eterno ritorno..
    Scusa per essermi dilungata, ma è un argomento che mi prende sempre molto.
    Ciao

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: