Relatività

<<Non bisogna assolutamente credere con ingenuità in un miglioramento dell’umanità: possiamo solo credere nel “principio della staticità (ripetitività) dei contenuti” e le forme apparentemente differenti che si succedono nel corso della storia, rappresentano la simulazione di un’evoluzione dell’essere umano. E in particolare: quando si parla di “accelerazionismo” bisognerebbe parlare in maniera specifica di “accelerazionismo delle forme”, mentre i contenuti non sono nient’altro che la riproposizione “truccata” degli echi della storia.

L’unica soluzione “storicamente incoerente” sarebbe quella di adottare un sano e cosciente “decelerazionismo: due amici (o i due gemelli di Einstein, se preferite) si incontrano in un bar per parlare delle ultime novità in campo informatico; uno asseconda la velocità del cambiamento, procurandosi ogni volta sul mercato un computer dotato dell’ultimissimo processore; l’altro “rimane indietro” e cerca di sfruttare le potenzialità del proprio computer senza rincorrere la “moda”. Il primo, deridendo l’amico che non segue i tempi, non si sofferma sui meccanismi di ciò che possiede perché “non ne ha il tempo” ed è incalzato dalla Storia Tecnologica; il secondo, invece, “decelerando”, è più consapevole della propria macchina (obsoleta, in base a parametri imposti dal Sistema, anche se perfettamente funzionante) e comprende il “perché” del suo funzionamento, più che il “per quanto”. Sarebbe il caso di parlare di “relatività delle coscienze”.>>

(da “La bistecca di Matrix”, pag. 17-18)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: