Psico-marketing

<<Uno dei sintomi più fastidiosi di questa nevrosi applicata al mondo del libro è la cosiddetta “letteratura giustificata”: assistiamo, conniventi e compiaciuti, alla pubblicazione di libri da parte di autori che, consapevoli della debolezza del proprio testo o non del tutto convinti della funzione salvifica della scrittura, decidono di “devolvere l’intero ricavato delle vendite alla causa di Tizio o di Caio…”. Mi verrebbe da chiedere che fine abbia fatto il libro come opera d’arte che non ha bisogno di giustificarsi, nel contesto di una società velocemente produttivistica, tramite espedienti buonistici o tattiche di psico-marketing scadenti nel sentimentalismo.>>

(da “La bistecca di Matrix”, pag. 31)

Annunci

Una Risposta to “Psico-marketing”

  1. Grande scrittore Silone, di cui apprezzo proprio la narrazione semplice e mai artefatta. Vera la sua scrittura, nel senso in cui spero anche lui l’abbia intesa, ossia come attenzione e impegno per il sociale nella ricerca di una propria verità.
    Non c’è retorica in Silone, ma l’ampiezza di un pensiero che sa respirare anche in territori stranieri, senza imposizioni moraleggianti e tiranniche, che sottendono propagande partititiche.
    Sono d’accordo con te quando parli di questi tentativi di propinare le proprie opere come verità assolute, accompagnate da espedienti moraleggianti di finto buonismo. La beneficenza è un atto personale, che non va imposto, altrimenti mi sa tanto da “confezione”, al pari di una merce ben presentata ma di scarsa qualità.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: