Living & jazzing

brubeckpiano-1Balsamo per vite sospese e imperfette

insensibile unguento dopo attriti esistenziali

anestetico a buon prezzo

menefreghismo ritmato e storpio.

Come un improvvisato flusso di coscienza

fatto di note che lavano dolori nuovi e cronici

risposta sonora alle offese

alle parole sparate ad altezza d’orgoglio

ai rinfacciati doveri mancati

rievocati all’occorrenza

come anime vaganti nel limbo indeciso

da sadici spiritisti casalinghi

alle sottovalutate aspirazioni

ai contrasti del quotidiano.

Ironico jazz di whisky profumati e caldi

o mojito pomeridiani a stomaco vuoto

tenuti per caso in mani stanche

tra sguardi spenti, incantati,

lontani da casa, assorti, persi

nel mare degli errori passati

che non mollano la presa

mentre tenti invano di salire

e fuggire verso il tuo utopistico alto.

Zavorre irrazionali e allignate

riaccendono infezioni antiche

pregustando irreversibili gesti liberatori.

Camminanti meretrici puntuali all’angolo

come i rintocchi di un orologio campanario

s’infilano sensuali e dolorose

nel mio caos calmo

tra Dave Brubeck

e una pioggia estiva di vermut e ananas.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: