Assertiveness

Un colorato e gentile muro di gomma

il mio destino nel mondo,

da oggetto orbitante e in attesa di ordini

divento affermato asse terrestre di me stesso.

Con un sorriso declino l’invito ad allinearmi

diplomazia delle idee non seguita da consensi passivi

uscendo non sbatto porte, non urlo

e non scuoto la polvere dai sandali

archivio tutto in me, ne faccio tesoro distinguendo

il mio bene dal vostro dogma.

Il fuoco delle esperienze personali

scalda un cuore ancora acerbo

e destinato a divenire libero.

Conosco il mio sentiero indipendente

l’ho immaginato mille volte,

non rinuncio al mio angolo di futuro

proietto sullo schermo dell’arbitrio

la passione per me stesso.

Ed è così che allontano i maestri della domenica

e i profeti non vedenti.

Sto bene in mia compagnia, mi coltivo

guardiano dei miei spazi e dei pensieri

non più cercatore ma cercato.

autostima

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: