Il Guastatore, Quaderni NeoN-avanguardisti

Nel numero 1 (Anno V) de “Il Guastatore, Quaderni NeoN-avanguardisti” (a cura di Ambra Simeone e Ivan Pozzoni, casa editrice Limina Mentis) è stata pubblicata la mia recensione “Su Pensieri minimi e massime (2012) di Emanuele Marcuccio” (pp. 77 – 79). Interessanti e autorevoli i nomi che compaiono nel sommario del numero; infuocato e “militante” l’Editoriale di Ivan Pozzoni intitolato, appunto, “La militanza come unica categoria socio/ontologica del fare cultura”. Narrativa, poesia, saggistica: un quaderno ricco e colto che si conclude con un’intervista “neoN-avanguardista” a Flavio Ermini, a cura di Ambra Simeone.

Segue un breve stralcio della mia recensione:

“… L’Autore sembra quasi indicare ai suoi lettori un metodo di purificazione del pensiero, attingendo a piene mani da un immaginario collettivo, anche se di origine privata, in cui non è difficile riconoscersi: un’operazione che diventa possibile perché Marcuccio adopera gli aforismi come se fossero simboli arcaici di una mappa interiore appartenente al genere umano. Aforismi che sottolineano necessità apparentemente scontate; aforismi da ripercorrere, per non lasciarsi ingannare dalla loro semplicità e dalla nostra distrazione di cittadini già saturi di segni sintetici provenienti dall’informosfera. Aforismi da vocalizzare interiormente, per farli propri, per assorbirli, come preghiere laiche che si distinguono dal flusso compatto della narrazione di grandi storie e c’invitano ad approdare su piccole isole di riflessione…”

Annunci

14 Risposte to “Il Guastatore, Quaderni NeoN-avanguardisti”

  1. Ivan Pozzoni Says:

    Caro Michele, ti ringrazio della segnalazione, a nome di tutta la redazione della rivista. Quando – individui che niente combinano- usano a sproposito il MIO cognome, mi inorgoglisco. Tanti nemici… Però, a me, interessano esclusivamente i nemici di livello culturale altissimo. Nella democrazia del web, ogni webete si sente in diritto di sfottere, offendere, accusare, recriminare, minacciare, insultare, sproloquiare. C’aggia fà? Proseguo a testa alta, e me ne sbatto! 😀 L’invidia astiosa è un boomerang: chi non combina niente, tende a sminuire chi, nella vita, si impegna, lanciando insulti, calunnie, pettegolezzi, mezze frasi… Perciò evito di frequentare siti e/o blog: mi si risponda nelle aule universitarie e sulle riviste (internazionali).

    Liked by 1 persona

  2. I.v.a.n. Project Says:

    Grazie della segnalazione. Niente: di webeti inconcludenti il mondo è saturo. Un abbraccio

    Mi piace

  3. L’ha ribloggato su Emanuele-Marcuccio's Bloge ha commentato:

    Ancora grazie al critico letterario Michele Nigro per la recensione su «Pensieri Minimi e Massime», la quale è stata recentemente pubblicata nel n. 1, anno V de «Il Guastatore. Quaderni NeoN-avanguardisti», Limina Mentis, 2017, pp. 77-79.
    Buona lettura!

    Liked by 1 persona

  4. Pozzoni…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: