Sogno o son testo?

pvt

La parola indaga su frammenti labili di vita

come carta moschicida

cattura nel buio volanti sogni impercettibili

immagini svanite con le prime luci

di un risveglio cosciente ma ignorante.

Si coagulano sotto forma d’inchiostro

impressioni passate e gesti archiviati.

Delicato è il passaggio alchemico, scellerata traduzione

dall’idea annebbiata al segno testuale,

una perdita di metadati attenta

alla stesura del mio lascito.

Nel rumore silenzioso di una riga

tutta la speranza dell’eternità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: